Blog


6 Aprile 2020

Gli spedizionieri accusano le compagnie aeree di “approfittare” della crisi Covid gonfiando i prezzi

Gli spedizionieri accusano le compagnie aeree di “approfittare” della crisi Covid gonfiando i prezzi

Le tariffe del trasporto aereo per forniture mediche sono salite alle stelle ed hanno raggiunto anche i 13 dollari al kg! Alcuni spedizionieri affermano che le compagnie aeree stanno “approfittando” della crisi del Covid-19.

Purtroppo, molte forniture mediche non arrivano più agli utenti finali, e questo anche a causa delle nuove normative cinesi.

Il 31 marzo, infatti, il governo cinese ha risposto alle denunce dell’UE secondo cui molte delle forniture mediche in arrivo erano al di sotto degli standard europei, ed ha imposto che tutti i fornitori di prodotti medicali in Cina debbano essere certificati.

I corrieri cinesi, quindi, ora devono fornire “una dichiarazione attestante che i prodotti destinati all’esportazione dispongono di un certificato di registrazione dei dispositivi medici, che soddisfi gli standard di qualità del paese importatore”.

Prima di questo, le aziende avevano bisogno di una certificazione CE, ma molti di coloro che hanno la certificazione CE affermano che possono essere necessari da uno a tre anni per ottenere questa nuova certificazione!

Lee Alderman-Davis, direttore globale dei trasporti aerei della compagnia Ligentia, ha dichiarato:

“Il fornitore deve avere una licenza per esportare DPI. Il problema principale è che normalmente ci sono due o tre aziende coinvolte nella supply chain e la fabbrica finale non ha la licenza.

“Sempre più fornitori lavorano ex-works, ma la merce viene fermata e sarà detenuta presso le dogane cinesi e, a questo punto, l’importatore ha già pagato il 100% per il prodotto.”

Mentre le esportazioni sono ora più difficili da ottenere, il prezzo per spedirle è ai massimi storici.

Per le operazioni di trasporto merci o le spedizioni più piccole, i prezzi sono aumentati di $ 13 al kg per le forniture mediche, mentre generalmente il cargo veniva spedito a $ 7- $ 8 al kg.

Uno spedizioniere ha dichiarato:

“Le merci in generale vengono spedite, ma è previsto un enorme supplemento per le merci mediche. È assolutamente disgustoso e immorale. E tutto richiede un pagamento anticipato. Ci vogliono circa dieci giorni per spostare le mascherine, e alcune sono al di sotto degli standard.

 “Ma i clienti, soprattutto i governi, stanno pagando $ 120.000 per 10 tonnellate da consegnare. È angosciante e triste approfittare della morte. E lo stanno facendo tutti.

“Dato che i governi pagano, saranno i contribuenti a dover pagare tutto questo”, ha aggiunto, sebbene abbia riconosciuto che potrebbero essere anche i contribuenti a dover salvare il settore aereo alla fine.

Alderman-Davis di Ligentia ha notato che il ritmo del cambiamento cresce con l’aumento dei prezzi.

“Le tariffe aeree continuano a salire all’aumentare della domanda a causa della necessità di DPI critici. Le tariffe stanno aumentando su base giornaliera. La scorsa settimana il livello delle tariffe è stato di $ 8 al kg, oggi supera i $ 13.

“Il ritardo continua e lo spazio è limitato. Le compagnie aeree chiedono il pagamento anticipato per le prenotazioni e applicano il 100% di mora dei costi se il carico per qualche motivo non è pronto o disponibile. “

theloadstar.com