Blog


16 Settembre 2020

EU4HEALTH 2021-2027: una visione globale per un’Unione Europea più sana

EU4HEALTH 2021-2027: una visione globale per un’Unione Europea più sana

La risposta dell’Unione Europea al COVID-19? Il programma della Commissione Europea “EU4Health”!

Come ben sappiamo, il COVID-19 ha avuto un impatto inizialmente devastante sul personale medico e sanitario, sui pazienti e sul sistema sanitario in tutta Europa.

Ma per fare in modo che l’UE rimanga la regione più sana del mondo, ecco che la Commissione Europea ha steso un programma per i prossimi 7 anni, dal 2021 al 2027, prevedendo un investimento di 9,4 miliardi di euro, e diventando così il più grande programma per la salute di sempre in termini di risorse finanziarie.

La “Proposta di regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo all’istituzione di un programma d’azione dell’Unione in materia di salute per il periodo 2021-2027 (EU4Health)” è stata pubblicata in data 28/05/2020, e la data di applicazione prevista è il 1° gennaio 2021.

I punti cardine del programma EU4Health sono:

  • rafforzare la preparazione dell’UE sui diritti dei pazienti relativi all’assistenza sanitaria transfrontaliera e le gravi minacce sanitarie transfrontaliere
  • rafforzare i sistemi sanitari in modo che siano in grado di affrontare le epidemie e altre sfide a lungo termine
  • rendere i medicinali e i dispositivi medici disponibili a prezzi accessibili, promuovere l’uso prudente ed efficace degli antimicrobici e favorire l’innovazione medica e farmaceutica e una produzione più verde

Ancora una volta, vediamo come la cooperazione in tema di sanità transfrontaliera sia una delle tematiche sulle quali l’Unione Europea cerca di puntare con più insistenza.

A sostegno di ciò, anche l’European Health Parliament (EHP)*, nelle sue ultime “Recommendations” presentate il 9 settembre u.s., dedica il primo capitolo proprio a “Interconnected Care: the future is Cross-Border”.

Ecco quali sono i punti sui quali, secondo i giovani membri del EHP, l’Unione Europea deve continuare a puntare il focus:

  • Promuovere campagne europee e nazionali per aumentare la consapevolezza sui diritti alla sanità transfrontaliera
  • Lanciare programmi regionali ufficiali sulla sanità transfrontaliera
  • Supportare il lavoro dei Punti Nazionali di Contatto (PNC) migliorando la comunicazione
  • Incoraggiare le reti di riferimento europeo per formare gruppi di stakeholder
  • Istituire sicurezza su scambio di dati sanitari

*L’European Health Parliament (EHP) è un movimento che collega fra di loro i leader sanitari europei della prossima generazione per ripensare insieme le politiche sanitarie dell’UE. 

Ogni anno l’EHP convoca un gruppo eterogeneo di 60 giovani professionisti che rappresentano tutti i settori sanitari. I partecipanti lavorano insieme per sei mesi per sviluppare raccomandazioni politiche che affrontino i problemi sanitari europei più urgenti di oggi, che vengono selezionati in collaborazione con la Commissione Europea.

https://ec.europa.eu

https://www.healthparliament.eu/